PDF Stampa E-mail
Mercoledì 14 Settembre 2016 13:04

Val Veddasca (Num.23 – Maggio/Giugno 2014)

di Mario Allodi e Andrea Marziani

Un verde particolare. Un altipiano di case rade, prati fiori e latifoglie. Un luogo intatto a soli due passi dalla civiltà dove poter riscoprire i ritmi autentici della natura. Questi sono i tratti distintivi della Val Veddasca, valle che è situata nella parte più settentrionale della provincia di Varese e si presenta ancor oggi come una valle solitaria e selvaggia, dove notevoli sono le testimonianze della cultura rurale prealpina. Interamente solcata dal torrente Giona, che dal monte Tamaro scende verso il lago Maggiore, non presenta vie di comunicazione tra i due versanti. Il versante alla destra orografica del torrente presenta numerosi, piccoli paesi tenuti in vita dalla tortuosa strada che da Maccagno conduce a Indemini, in territorio Elvetico: Veddo (che ha dato il nome alla valle), Garabiolo, Cadero, Graglio, Armio, Lozzo, Biegno. Sull'altro versante, invece, l'abbandono è molto più pronunciato e l'unico paese che è riuscito a mantenersi vitale è Curiglia, raggiungibile dall'unica strada proveniente da Dumenza. Un caso simbolo è Monteviasco, collegato a Piero da una lunga mulattiera scalinata di oltre 1400 gradini e solo dal 1985 da una. Oltre alla rigogliosa vegetazione, altro elemento caratteristico della vallata sono le sue case, addossate le une alle altre e realizzate interamente in pietra. Di pietra sono le mura, i tetti, i portali e i davanzali delle finestre. Di pietra sono anche le fontane e i lavatoi, gli acciottolati e i sagrati delle chiese. Il legno invece è utilizzato unicamente nei balconi. Sono paesi che spesso sono rimasti isolati per le pessime vie di comunicazione e dove l'unica strada sicura e percorribile era rappresentata dalle antiche mulattiere.

https://drive.google.com/file/d/0B-Z0-vsA2tZrWnItdER3MHRlcDA/view?usp=sharing

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Settembre 2016 14:14
 

Le proposte Rinenergy

Università degli Studi di Milano

3-5 novembre 2016

 

Evento gratuito

Itinerari di Bioarchitettura

4 Novembre 2016 ore 14.00

Biblioteca Sostenibile

Partnership

 

 

 

 

 

Multiutility

 

 

 

 

 

Materia Vera

hhhh